martedì 7 marzo 2017

Il mercato delle investigazioni private


Potete pensare quello che volete nella vostra testa. Anche che quando eliminate una app dall'Iphone le altre tremano perché hanno paura di essere eliminate anche loro, ma l'importante è che sappiate spiegarlo bene.

E' più importante come dite le cose rispetto a quello che dite, Uno può dire la più grande cazzata del mondo, ma se lo dice con il tono giusto, con l'enfasi giusta, con le parole giuste risulterà sicuramente più interessante di chi mi spiega la fisica quantistica.

E' più importante IO POSSO dell' IO SO.

Ma quanto può durare la "recita"? Credo che il " io posso" debba necessariamente andare di pari passo con il "io so".

Detto ciò, ho personalmente conosciuto persone "che si vendono" bene ma poi....che grande fregatura!

Il prezzo troppo basso non crea domanda; solo il prodotto di qualità la può creare, anche se il prezzo è più alto!

Alcuni illustri colleghi pensano che la domanda si possa creare con un prezzo molto basso, invogliando persone che non hanno la possibilità di permettersi la parcella di un investigatore privato, a rivolgersi ad esempio presso agenzie investigative, solamente per via della tariffa stracciata.

Ecco, questo è uno tra gli errori più grandi che si possa fare. Non solo si sputtana la piazza, ma si banalizza il settore delle investigazioni e il servizio investigativo.

Detto ciò, mi piacerebbe un giorno non parlare più di prezzi al ribasso o di concorrenti privi delle autorizzazioni necessarie a svolgere l’attività di investigatore privato.
Credo che prima o poi la giustizia trionferà e per alcune persone verrà il tempo di tornare in galera…e bene si, ci sono in questo pazzo e non ben definito mercato, agenzie investigative gestite da pregiudicati arrestati ad esempio per banca rotta fraudolenta o per corruzione, persone in attesa di giudizio o denunciate per truffa… quindi fossi in voi, prima di scegliere l’investigatore privato di fiducia farei un’attenta ricerca sul web al fine di verificare il suo trascorso e avere un idea della sua autority.

Come sempre, pubblicato anche questo articolo riceverò delle scocciature e quindi vorrei farvi il punto della situazione:
  • Lavoro nel campo delle investigazioni Roma da più di 20 anni e non ho voglia di arrabbiarmi, quindi se mi rompete le palle, vi blocco;
  • Se intervenite solo per denigrare e cercare pubblicità, vi blocco;
  • Se intervenite sul mio post con il solo intento di rompere le palle, vi blocco;
  • Sono pronto al confronto e quando posso risponderò alle vostre critiche, ma se cercate solo di provocarmi non perdo tempo e vi blocco.

Siamo in una democrazia e ognuno è libero di dire ciò che vuole e io lo accetto se è una critica positiva, ma se è solo per rompere le palle il mio modello di democrazia è bloccarvi, cosi andate a rompere le palle a qualcun'altro.

Nessun commento:

Posta un commento